skip to Main Content
Samoa: Il Conto Dei Morti Per Il Morbillo Sale A 63

Samoa: il conto dei morti per il morbillo sale a 63

Aumenta il numero di morti di morbillo, soprattutto tra i bambini, nel piccolo arcipelago dell’Oceano Pacifico.

Ultime notizie da Samoa, dove il morbillo infuria. Ben 140 casi nelle ultime 24 ore e i conto dei morti è salito a 63, con 55 bambini morti sotto i 4 anni deceduti. Un autobus pieno di bambini, che sono morti e che invece potrebbero essere in perfetta salute, se solo si fossero vaccinati.

Questo dato lo tatuerei in fronte a quelli che dicono: «Io ho avuto il morbillo e non mi è successo niente», sostenendo che in fondo il morbillo è una malattia innocua.

Misure precauzionali

Samoa morbillo morti

Il tragico conto dei morti per morbillo a Samoa fino a oggi.

L’altra novità è che davanti a tante case di Samoa si vede una bandiera rossa. Non è una questione politica, ma il segno che in quell’abitazione ci sono persone non vaccinate, che possono trasmettere la malattia. D’altra parte il panico è giustificato: 63 morti in una nazione di 200 mila abitanti corrispondono a quasi 20 mila morti in una nazione con gli abitanti dell’Italia.

Ricordatevelo quando affermate che con gli antivaccinisti bisogna essere tolleranti, che bisogna lasciargli la libertà di non vaccinare. Questi sono i risultati di quella scellerata libertà.

 

Roberto Burioni

 

(Nella foto una via di Samoa, fonte Samoa News)

 

 

 

Back To Top