skip to Main Content
Se Il Pediatra Prescrive Preparati Omeopatici è Ignorante O Vi Inganna

Se il pediatra prescrive preparati omeopatici è ignorante o vi inganna

Il medico o, peggio, il pediatra che prescrive prodotti omeopatici scherza con la vostra salute e con quella dei vostri figli, perché non contengono nulla e quindi non possono curare alcuna malattia.

L’omeopatia non ha alcuna base scientifica, i preparati omeopatici non contengono nulla e non hanno alcuna efficacia. Questi sono fatti inoppugnabili dimostrati dalla scienza.

Eppure molti mi scrivono facendomi notare che il medico, e più spesso il pediatra, prescrive non di rado preparati omeopatici. Ovviamente il fatto che il medico o il pediatra prescriva l’omeopatia non rende quest’ultima plausibile e tanto meno efficace. Piuttosto – se questo accade – è evidente che il vostro medico o il pediatra dei vostri figli sta prescrivendo preparati che non solo non hanno alcuna efficacia, ma che addirittura non contengono nulla.

Ignoranza o inganno

A questo punto bisogna spostare il discorso sul medico o sul pediatra, e ci sono due possibilità. La prima è che sia in buona fede: ma in questo caso è certamente ignorante, perché non sa quello che la scienza dice con chiarezza definitiva riguardo ai preparati omeopatici. A mio parere, un medico che non conosce neanche i principi di base della chimica e che ritiene valida una bislacca teoria di duecento anni fa non promette niente di buono per la salute vostra, o dei vostri figli.

La seconda possibilità è che il medico sappia benissimo che quei preparati non funzionano e non contengono niente, ma ve li prescrive lo stesso. In questo caso vi sta ingannando, e vi sta facendo sprecare soldi. Dovrebbe spiegarvi che vostro figlio sta bene e non ha bisogno di niente, invece preferisce liquidarvi con una pozione senza senso che pagherete a caro prezzo. Personalmente non lo ritengo un esempio di professionalità.

In tutto questo viene dato per scontato che il vostro medico, nel caso di una malattia seria, non esiti un secondo a usare medicine di provata efficacia. È una visione ottimistica, considerato che in passato è già successo che delle persone siano morte perché sono stati preferite “cure” omeopatiche a terapie di provata efficacia.

Con la salute non si scherza, e un medico omeopata – per i miei gusti – ci scherza troppo. Per il resto vedete voi.

 

Roberto Burioni

 

 

 

Back To Top