skip to Main Content
Regione Toscana: Il Paradiso Dorato Delle Pseudo-scienze Mediche Alternative

Regione Toscana: il paradiso dorato delle pseudo-scienze mediche alternative

Ecco l’elenco dei finanziamenti pubblici deliberati dalla Regione Toscana, dal 1987 al 2018, per le Medicine non Convenzionali.

Si sente talvolta ripetere, anche da fonti autorevoli, che la Regione Toscana non finanzierebbe la cosiddetta medicina complementare o integrata (vale a dire le pseudo-scienze alternative), e che in realtà i costi sarebbero sostenuti dai pazienti attraverso lo strumento del ticket sanitario.

Ora, a parte il fatto che non si riesce a immaginare quale sia l’etica di offrire al cittadino un servizio di pseudo-cure in enti pubblici ospedalieri, a fronte del pagamento di un ticket minimo di 24 euro, è opportuno ricordare che, come specifica la legge in vigore nella Regione Toscana, il ticket è lo strumento attraverso il quale il cittadino è chiamato a contribuire ai costi sanitari; il resto ce lo mette l’amministrazione pubblica.

Infatti, la Regione Toscana ha nel tempo finanziato in maniera diretta e costante le cosiddette medicine non convenzionali con cifre molto significative; per scoprirlo basta cercare negli atti, ove è possibile reperire una notevole serie storica di finanziamenti. Un dato per tutti: grazie all’istituzione di un apposito fondo per l’integrazione delle medicine non convenzionali, in un decennio, dal 2004 al 2014, la Regione ha erogato finanziamenti per 3.807.957 euro.

Finanziamenti alle pseudo-scienze

In realtà vi è anche altro, come si evince dall’elenco parziale che trovate di seguito. La realtà delle pseudo-scienze è, purtroppo, sempre peggiore dell’immaginazione.

  • 1987/1992finanziati corsi di aggiornamento per medici e paramedici (agopuntura o massaggio nelle strutture pubbliche).
  • Programma regionale di sviluppo toscano 1998-2000 prevede l’individuazione e incentivazione di forme d’integrazione tra sistema sanitario e Medicine non Convenzionali (MnC).
  • Piano Sanitario Regionale (PSR) 1999/2001, parte IV, paragrafo H – individua “l’Integrazione delle medicine non convenzionali negli interventi per la salute”. In tale ambito il PSR prevede la costituzione di una Commissione Regionale per le MnC; l’impegno della Giunta Regionale a promuovere studi, ricerche e sperimentazioni, sull’efficacia delle MnC; l’istituzione di un apposito “Fondo per l’integrazione delle MnC negli interventi per la salute” ( 500.000.000 per ogni anno di vigenza del PSR).
  • Delibera G.R. n.1329 del 11.1999 destina le risorse (Lit. 500.000.000) disponibili nel “Fondo per l’integrazione delle medicine non convenzionali negli interventi per la salute”, per il primo anno di vigenza del PSR, al sostegno e allo sviluppo di attività di MnC nel Servizio sanitario regionale, sulla base di progetti presentati dalle Aziende sanitarie”.
  • Delibera G.R. n.1502 del 12.1999 integra e modifica la precedente delibera 1329/99 prevedendo di: 1) incaricare l’Azienda USL 10 di una ricognizione delle realtà più significative di MnC (in ambito privato) della Toscana, per censire la documentazione scientifica e legislativa nei settori interessati, e per un’indagine di stima della domanda di MnC; 2) assegnare all’Azienda USL 10 Lit.100.000.000 per la ricognizione delle realtà più significative di MnC e per il censimento della documentazione scientifica e legislativa, e Lit. 50.000.000 per la realizzazione dell’indagine; 3) modificare il dispositivo della delibera 1329/99 destinando, fra le risorse disponibili nel Fondo per le MnC (Lit.500.000.000 per il primo anno di vigenza del PSR) Lit.350.000.000 per il finanziamento dei progetti presentati dalle Aziende sanitarie.
  • Delibera G.R. n.1222 del 11.2000 approva i progetti presentati dalle Aziende sanitarie e assegna il relativo finanziamento; a tal fine prevede che al finanziamento si provveda mediante l’utilizzo della prima e della seconda annualità del Fondo per l’integrazione delle MnC.
  • Delibera G.R. n.628 del 06.2001 destina le risorse del Fondo per l’integrazione delle medicine non convenzionali relative alla terza annualità del PSR 1999/2001 (Lit. 500.000.000), al cofinanziamento di progetti di studio e ricerca sulle MnC, ammettendo sia soggetti pubblici, sia soggetti privati con sede legale in Toscana.
  • PSR 2002-2004 prevede una specifica Azione programmatica sulle MnC, per promuovere il confronto e lo scambio di conoscenze fra medicina ufficiale e non convenzionale. L’Azione di Piano enumera i principali obiettivi e gli specifici impegni della Giunta per il primo anno di vigenza del PSR, conferma la previsione di un “Fondo finalizzato all’integrazione delle medicine non convenzionali negli interventi per la salute ed al sostegno della ricerca clinica nella materia”, ampliandone l’importo (0,52 milioni di Euro per ogni anno di vigenza del PSR).
  • Delibera G.R. n.561 del 06.2002 garantisce la copertura, ad opera del SSR, delle prestazioni di agopuntura e moxibustione e prevede l’erogazione delle altre MnC nell’ambito di progetti finalizzati o a fronte del pagamento di tariffe concorrenziali con il mercato privato.
  • Delibera G.R. n. 768 del 07.2002 prosegue nel sostegno al progetto “L’albero della salute: un laboratorio multiculturale di educazione alla salute per Prato”, già promosso nell’ambito delle iniziative finanziate con il Fondo per le MnC relativo agli anni 1999/2000.
  • Delibera G.R. n. 1230 del 11.11.2002 – in relazione ai progetti di studio e/o ricerca sulle MnC, di cui alla Delibera G.R. n. 628 del 11.06.2001, integra il finanziamento accordato.
  • Decreto Dirigenziale n.6461 del 14.11.2002 – in relazione ai progetti di studio e/o ricerca sulle MnC, di cui alla Delibera G.R. n. 628 del 11.06.2001 e alla Delibera G.R. n. 1230 del 11.11.2002, approva i progetti ammessi al finanziamento regionale.
  • Delibera G.R. n.1384 del 9.12.2002 – provvede:
  1. al rinnovo della Commissione regionale per le MnC;
  2. all’individuazione della Struttura regionale di riferimento per le MnC e le relative funzioni;
  3. alla destinazione del Fondo finalizzato al sostegno delle MnC (Euro 520.000,00 per ogni anno di vigenza del PSR 2002/2004) relativamente alla quota del 2002.
  • Delibera G.R. n.1339 del 12.2003, destina il Fondo finalizzato al sostegno delle MnC (Euro 520.000,00 per ogni anno di vigenza del PSR 2002/2004) per la quota del 2003, prevedendo di assegnare parte del Fondo al funzionamento della Struttura regionale di riferimento per le MnC, e le rimanenti risorse a sostegno delle attività di MnC prestate dalle Strutture pubbliche del Servizio sanitario regionale.
  • Delibera G.R. n.588 del 21.06.2004, finanziato un progetto sperimentale per l’utilizzo di tecniche di MnC a favore della popolazione anziana nel periodo estivo.
  • Delibera G.R. n.1391 del 27.12.2004, provvede a destinare il Fondo finalizzato al sostegno delle MnC, per la quota 2004, assegnandone parte al funzionamento della Struttura regionale di riferimento per le MnC, con la indicazione di specifici obiettivi per l’anno 2005, e parte a sostegno delle attività di MnC delle Strutture pubbliche del SSR.
  • Delibera del Consiglio Regionale n.22 del 02.2005 approvato il PSR 2005-2007, contenente una specifica Azione a sostegno delle Medicine Complementari e delle Medicine non Convenzionali.
  • Delibera n.1299 del 12.2005: destina il fondo finalizzato al sostegno delle MnC, relativamente all’anno 2005.
  • Delibera G.R. n. 957 del 12.2006 ripartisce le risorse residue del Fondo regionale per le MnC, previsto dal PSR 2005/2007, in riferimento all’annualità 2006.
  • Delibera Giunta Regionale n. 1004 del 12.2006 copromozione del “Master in Agopuntura e MTC. Integrazione con la Medicina Occidentale”, della Facoltà di Medicina e Chirurgia -Università di Firenze, per l’annualità 2006/2007, con un contributo di euro 65.000,00.
  • Delibera n.979 del 12.2007 destinazione fondo finalizzato all’integrazione delle MnC negli interventi per la salute. Annualità 2007.
  • Decreto n. 2228 del 05.2008 Master in Agopuntura e Medicina Tradizionale Cinese: contributo regionale annualità 2007/2008, impegno e liquidazione spesa.
  • Delibera n. 1040 del 12.2008 destinazione fondo finalizzato all’integrazione delle MnC negli interventi per la salute, anno 2008.
  • Decreto n. 4783 del 09.2010 “Individuazione responsabile per l’attuazione del Progetto realizzazione presso l’Ospedale di Pitigliano del Centro ospedaliero di medicina integrata della Regione Toscana”, poi finanziato con cifre milionarie dalla regione.
  • Delibera 1163 del 28-12-2010 destinazione fondo finalizzato all’integrazione delle MnC per euro 600.000 da erogarsi nel 2011.
  • Delibera Gr 652 del 25/7/2011: stabilisce la partecipazione alla spesa per le prestazioni di medicina complementare anche da parte dei cittadini (sottintendendo la restante copertura a carico della Regione).
  • Delibera 340 del 22-03-2016 destinazione fondo finalizzato all’integrazione delle MnC.
  • Bando Ricerca Salute 2018 linea 3 – oncologia – finanziamentoricerca in ambito di medicine complementari e integrate.

 

Enrico Bucci, PhD

Adjunct Professor in Systems Biology, Sbarro Health Research Organization,  Temple University Philadelphia.

 

 

Back To Top